Buonasera, sono una ragazza di 20 anni. Ad oggi mi ritrovo in una vera e propria odissea diagnostica.Sono una persona che ha sofferto di TAS elevato (eseguita tonsillectomia) e di varie infiammazioni delle vie aeree (ricorrenti). Tutto parte dai miei continui stato febbricitanti e dai miei continui malesseri fisici (dolori articolari). A causa di... Leggi di più una pregressa mononucleosi compio vari esami diagnostici che mi portano alla scoperta di Ana positivi. A tutto ciò si associa una parestesia al gluteo e carenza di b12. Tutto fa pensare ad una gastrite atrofica autoimmune, se non che inizio a soffrire di dolori al sigma, che si estendono al colon. Ciò porta a gastro e colon che escludono l'atrofia, ma rispettivamente presentano flogosi cronica moderata e severa (con sanguinamento dell'ileo), che portano al quesito diagnostico sopracitato.A screditare Crohn é una entero risonanza che non presenta alterazioni né ulcere.Dato che ormai sono passati anni e continuo con cure non mirate e quasi inutili, volevo un parere su cosa potrei ancora eseguire come esame e la/le possibili cause.Premetto la mia cura si basa su fans, corticosteroidi, mesalazina e cobalamina (10/5 Mila unità).La parestesia non è rientrata nonostante sia tornata nel range, anzi ne è apparsa un'altra.Mi trovo ogni volta punto e a capo.Grazie per l'attenzione.