25-08-2016

Nausea e forti capogiri: da cosa dipende?

Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio. Sono in vacanza con mio marito. Lui stamattina si è alzato con forti capogiri. Ho escluso eventuale insolazione dato che ieri non siamo stati esposti al sole. Credendo ad un possibile abbassamento della pressione gli ho dato una bustina di integratori salini. Non hanno fatto quasi nulla. E nemmeno la classica zolletta di zucchero. Poi è arrivata la nausea, immagino sia una conseguenza dei capogiri, che va e viene insieme ai capogiri. Morale della favola, riesce a stare in posizione seduta solo qualche minuto oppure sdraiato supino o sul lato sinistro. Non ho con me un termometro, ma al tatto sembra non avere febbre.
Oltre ai capogiri e nausea non ci sono altri sintomi. Potrebbe essere cervicale? Qui i cuscini non sono un gran che. Prima di dover allertare inutilmente una guardia medica (ricordo che siamo in villeggiatura) ha qualche consiglio? Mio marito ha 43 anni, pesa 68kg per 1,65 di altezza. Non prende farmaci abituali. Grazie
Risposta
Salve, potrebbe essere una vertigine posizionale benigna, nulla di preoccupante ma fastidiosa sicuramente. Spesso può associarsi una certa rigidità della muscolatura del collo che può accentuarne i disturbi.
TAG: Malattie neurologiche | Medicina generale | Neurologia | Otorinolaringoiatria | Salute in viaggio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!