07-01-2004

Nel 2000 sono stata sottoposta a mastctomia sx per

Nel 2000 sono stata sottoposta a mastctomia sx per Carcinoma duttale infiltrante scarsamente differenziato, G3, angioinvasivo di dimensioni 3 cm. In seguito ho eseguito Chemioterapia con combinazione di Epirubicina e TAXOTERE. Che rischio c'è di ripresa della malattia? E a distanza di 3 anni mi posso considerare guarita? Mi hanno riscontrato il 9/5/03 un adenomioma parietale di 5mm alla colecisti: mi devo preoccupare?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Esiste la possibilità che la malattia si ripresenti. La chemioterapia (e/o l’ormonoterapia) adiuvante, ossia preventiva, riduce il rischio di recidiva ma non lo azzera. Per il tumore della mammella non esiste un periodo di tempo oltre il quale ci si può ritenere definitivamente guarite; in maniera semplicistica potremmo dire che nel Suo caso i primi 5 anni sono i più importanti. E’ fondamentale che si sottoponga, anche dopo tale periodo, a periodici controlli clinico-strumentali presso il Suo oncologo di fiducia.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!