01-07-2003

Nel marzo del 2001 mi hanno diagnosticato a

Nel marzo del 2001 mi hanno diagnosticato a seguito di un ricovero, "un'aritmia ventricolare ipercinetica benigna" (Extrasistole). Mi hanno eseguito: ECG, ECG hOLTER, Ecocardiografia. Il mio medico curante, ipotizzando un'origine psicosomatica, mi ha trattato con xanax 0.25 e Tricortin 1000. I sintomi sono spariti, ma da qualche tempo sono ricomparsi (fastidiose extrasistoli) e non accennano a sparire nonostante il ripristino della Terapia. Devo rifare tutti i conrolli? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se tutti gli esami erano nella norma, non credo sia il caso di indagare ulteriormente sull’apparato cardiovascolare, bensì è consigliabile una consulenza neuropsichiatria.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!