Nel novembre 2005 mi e stata riscontrata dopo una coronografia:cardiopatia ischemica con stenosi serrata lunga di DA prox.Nel corso della stessa seduta si è procedutoad eseguire PTCA+duplice stent medicato su DA per residuo flap di dissezione.Le mie domande sono le seguenti:SApendo che esiste il rischio che gli stent possono richiudersi,questo avviene gradualmente o può avvenire tutto in un colpo.Cosa può comportare il bere vino sulla mia cardiopatia precisando che,mi piace bere hai pasti e qualche aperitivo.Quale sarebbe la quantità giornaliera consigliata.