Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale della Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva – BPCO – , una patologia respiratoria cronica caratterizzata da un’ostruzione progressiva delle vie aeree associata ad una risposta infiammatoria a gas ed agenti esterni, con conseguente riduzione della capacità respiratoria.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità OMS, la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva è una delle patologie più diffuse – ampiamente sottovalutata e sotto-diagnosticata – e si stima che nel 2020 diventerà la terza causa di morte e quinta causa di invalidità a livello mondiale.

Giornata Mondiale BPCO: i numeri della malattia

In Italia, l’incidenza della patologia nella popolazione con età superiore ai 40 anni è del 5-10%. Nei soggetti con età superiore ai 70 anni, la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva moderata e severa si aggira intorno al 20% per gli uomini e al 15% per le donne, con una mortalità che la colloca al terzo posto tra le cause di decesso, dopo malattie cardiovascolari e tumori (dati ISTAT 2018). Ed ancora, il 10% dei giovani tra i 20 e i 40 anni presentano segni della malattia, ossia tosse ed espettorato senza o con ostruzione bronchiale, e si stima che il 15-50% dei fumatori sviluppi Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva nel corso della vita.

Questi dati dimostrano chiaramente come la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva sia una patologia sempre più incombente ma va ricordato che si tratta di una malattia prevenibile e trattabile e, soprattutto, si può intervenire per rallentarne l’evoluzione. Per questo motivo, in occasione della Giornata Mondiale della Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, hanno preso vita numerose iniziative in tutta Italia, insieme ad associazioni e medici specialisti, per migliorare la salute respiratoria.

Le iniziative in occasione della Giornata Mondiale della BPCO

Tra queste, è da segnalare la seconda edizione di “Spirotrain”. Oggi e per tutta la giornata, specialisti pneumologi saranno a disposizione dei passeggeri di alcuni treni Frecciarossa della tratta Milano – Napoli, per far conoscere la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva e fornire consigli utili per uno stile di vita sano, oltre che offrire l’opportunità di effettuare la spirometria a bordo, un rapido test che valuta la salute delle vie respiratorie. Inoltre, saranno disponibili punti informativi “Spirotrain” nelle stazioni di Milano Centrale, Roma Termini e Napoli Centrale.

Considerevole è anche la campagna di sensibilizzazione “ABCDEF del Buon Respiro” promossa dall’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri AIPO proprio in occasione della Giornata Mondiale della Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva. Questa iniziativa – diffusa capillarmente in molte piazze d’Italia – col coinvolgimento attivo dei reparti di Pneumologia, dei medici di famiglia, infermieri e fisioterapisti – ha lo scopo di proporre un percorso di alfabetizzazione sulla patologia e sensibilizzare il cittadino sul diritto ad accedere ai migliori servizi di cura e assistenza, alle migliori opportunità farmacologiche disponibili, indipendentemente dalla Regione di provenienza.

Nella stessa occasione, saranno diffuse delle schede informative su come vivere bene con la bronco pneumopatia cronica ostruttiva e su come trattare l’Asma grave, promossa dall’European Lung Foundation (ELF) e l’European Respiratory Society (ERS), associazioni che riuniscono i maggiori esperti del settore allo scopo di promuovere la salute polmonare in tutta Europa.