L’ESPERTO RISPONDE

Neoformazione perianale: che cos'è e come si cura?

Buonasera, sono una donna di 35 anni. Da due mesi ho fastidio alla natica sx peggiorata un mese fa. Al tatto sento una bozza.Mi reco dal proctologo che mi invia di corsa al pronto soccorso per un'ecografia per valutare se fosse raccolta flogistica da dover incidere.L'esame ecografico ha evidenziato in sede sottocutaneo formazione con ecostruttura mista ipoecogena con area iperecogena a margini irregolari del diametro di 17mm×15mm. Il reperto non è di univoca interpretazione. Che significa tutto questo?Il chirurgo decide di mandarmi a fare una risonanza magnetica con contrasto, perché? Nel frattempo visto la lunga attesa questa palla di 5cm di diametro a volte sembra sparire ma se resto seduta troppo si rigonfia e mi fa male, mi devo preoccupare?Cose' è? Come si può curare? L'antibiotico è servito a poco. Aiutatemi se qualcuno sa dirmi qualcosa grazie.

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia

Carissima Signora,molto probabilmente si tratta di un ascesso perianale, un buon PROCTOLOGO, dovrebbe però possedere l'ecografo transanale con sonda volumetrica, è questo l'esame che Lei deve fare, non la risonanza.Non assuma antibiotici, solo tachipirina, e faccia impacchi caldi della durata di 20 minuti da ripetere più volte al giorno, in attesa della sua ecografia transanale volumetrica 3D.Spero di essere stato esaustivo, resto comunque a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.Cordiali saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Ragade anale: cause e trattamento
Ragade anale: cause e trattamento
2 minuti
Endoscopia capsulare: che cos'è e come viene eseguita
Endoscopia capsulare: che cos'è e come viene eseguita
1 minuto
Escherichia coli: che cos'è e quali sono i sintomi
Escherichia coli: che cos'è e quali sono i sintomi
1 minuto
Utilizzo dell'ossigeno-ozonoterapia nella disbiosi intestinale
Utilizzo dell'ossigeno-ozonoterapia nella disbiosi intestinale
1 minuto
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Specialista in Colonproctologia e Gastroenterologia
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Chirurgia generale e Gastroenterologia
Prov. di Roma
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Specialista in Chirurgia generale e Colonproctologia
Siracusa (SR)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Chirurgia generale e Colonproctologia
Nola (NA)
Specialista in Chirurgia generale e Colonproctologia
Nola (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Chirurgia laparoscopica e Colonproctologia
Pordenone (PN)
Specialista in Gastroenterologia
Termoli (CB)