Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

05-07-2013

Nessun problema.

Gentile dottore,sono una ragazza di 22 anni vergine, che, dal mese di maggio, vive con la costante ansia di essere rimasta incinta. La mia paura è data dal fatto che, il 17 maggio, io e il mio ragazzo abbiamo praticato stimolazione digitale a vicenda. Temo che le mie dita, sporche di liquido pre-eiaculatorio, siano venute a contatto con le sue e che, dal momento che mi ha penetrato con uno di tali dita, presumibilmente sporche, io possa essere rimasta incinta. Il 30 maggio ho avuto il mio ciclo, senza alcun ritardo, ma, da momento che avevo una grande paura che ritardasse, ho utilizzato, la sera del 29 maggio, una borsa con dell'acqua calda e l'ho posta sul ventre. Il ciclo è arrivato abbastanza abbondante e con grossi coauguli di sangue, ma temo che, a causa del mio gesto, siano state "false mestruazioni" a causa del mio gesto. Il 26 giugno ho avuto, nuovamente, il ciclo, più blando stavolta. Ritiene che possano essere false mestruazioni? Sono molto in ansia, tanto da non dormire la notte. Inoltre, il primo luglio 2013, ho effettuato un'ecografia pelvica, alla fine del ciclo, prescritta dal mio dotore per vedere la regolarità delle ovaie ed è emerso che non ci sono follicoli in maturazione.Si sarebbe vista la presunta gravidanza da tale ecografia? La ringrazio anticipatamente e mi scuso per il disturbo. Cordiali saluti.
Risposta di:
Dr. Vincenzo Creanza
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

 Quello che mi riferisce consente di dire che può stare tranquilla e che, forse, è giusto pensare comunque ad un metodo contraccettivo che la faccia stare più tranquilla in ogni caso. 

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!