Chiedo scusa per il distrubo, vorrei segnalare il referto di mio padre dopo una caduta. Mi padre è sordo: nel 1955 si è ammalato di meningite celebro spinale e ha 77 anni.In corrispondenza del penducolo cerebrale di sn nello spazio compreso tra la sostanza nera ed il nucleo rosso,nella sua porzione più laterale la presenza di una piccola... Leggi di più formazioneche appare ipo-iperintensa nellka sequenza t1 e t2 dipendente, e che,per le sue caratteristiche, è dariferire in prima approsimazione ad un cavernoma.L'esame dimostra la presenza di multiple aree dia laterato segnale caratterizzato da una iso-ipointensità nella sequenza t1 pesata e da una iperintensità nella sequenza t2 dipendente, che sono da riferire in prima approssimazione ad aree di gliosi parenchimale esito di danno anossico. Le lesione, che appaiono di piccole dimensioni, interessano la sostanza bianca della regioneperitrigonale, nella sequenza GET2 pesata a carico dek bulbo del ponte si riconoscono multiple aree di alterato segnale caratterizzate da una ipointensità nella sequenza t2 dipendente, e chesono da riferire a depositi emosiderinici da pregresso micro sanguinamento.Dopo la somministrazione e.v. dimdc paramagnetico si riconosce la presenza di un "angioma venoso" satellite al cavernoma che interessa la giunzione bulbo pontina.Il sistema ventricolare presenta forma regolare ma le sue dimensioni appaiono discretamente ampliate in corrispondenza dei corni frontaliu e delle celle medie.Si riconosce un ampliamento delle cisterne del tronco e degli spazi subaracnoidei della convessità fronte parietale.Ringrazio sin d'ora per la sua cortesia e disponibilità. Gli esami li ho ritirati oggi e , mio padre, parte per le ferie domani.E' molto preoccupato per l'esito ed è molto agitato. Grazie .....attendo una sua risposta. Grazie