Festeggiare Halloween in sicurezza

festeggiare halloween in sicurezza
Walter Giannò
Scritto da:
Walter Giannò
Giornalista esperto in salute e benessere

Anche in Italia, da qualche tempo, si festeggia Halloween, la tradizionale festa popolare di origine celtica, tipica degli Stati Uniti e del Canada, che si celebra nella notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre con scherzi e travestimenti macabri, portando in processione zucche intagliate e illuminate all’interno.
 
Protagonisti di Halloween sono soprattutto i bambini, ai genitori dei quali - ogni anno - i media statunitensi suggeriscono consigli da seguire affinché la festa sia più sana e sicura possibile.
 
Ecco su cosa si chiede di stare attenti:

  • scegliere dolci esigui. Meglio optare per piccoli pezzi di cioccolato o caramelle. Il motivo è anche (e soprattutto) salutare. Piccole quantità stanno per minori calorie ingerite.
  • Prima della notte da ‘scherzetto o dolcetto’, ai bambini va assicurato un pasto completo e nutriente, così da evitare che la fame li posa spingere a riempire lo stomaco soltanto con i dolci.
  • Cioccolatini e caramelle vanno acquistati nello stesso giorno della festa e non prima: il rischio, infatti, è che a casa ci siano dolci tentazioni per i bambini prima della notte di Halloween.
  • Sfruttare le visite ai vicini per fare lunghe passeggiate. Sì, i bambini non vanno accompagnati con i mezzi, non solo perché così si divertiranno di più con i costumi addosso ma anche perché l’attività fisica non fa mai male.
  • Scegliere di mangiare solo dolci prodotti dalle aziende ed evitare quelli fatti in casa da sconosciuti.
Leggi anche:
Alla vigilia di Halloween scopriamo dove nasce la paura e come può essere influenzata.

 Nella notte di Halloween, inoltre, è importante la sicurezza, sia per i bambini che per i più grandi.

  • Spade, coltelli e ‘attrezzi’ simili devono essere corti, morbidi e flessibili.
  • È opportuno fissare del nastro riflettente su costumi e borse cosicché gli automobilisti possano vedere meglio i festeggianti quando attraversano la strada.
  • Bisogna portare con sé una torcia.
  • Non indossare lenti a contatto decorative. Meglio scongiurare gravi lesioni agli occhi.
  • Camminare sui marciapiedi, quando possibile, o sul bordo della strada di fronte al traffico e attraversare sulle strisce pedonali.
  • Indossare maschere aderenti e scarpe comode per evitare cadute. Inoltre, preferire i costumi ignifughi.
  • I bambini devono entrare nelle case altrui solo in presenza di un adulto e vanno visitate esclusivamente quelle ben illuminate.
  • Non usare la vernice per colorare i volti dei bambini, perché può contenere piombo o altre sostanze chimiche. La vernice, infatti, non è testata per entrare a contatto con il viso.

Consigli utili, no? E ora buon halloween a tutti!


Per approfondire guarda anche: “Alimentazione sana per i bambini“

31/10/2017
28/10/2016
TAG: Bambini | Genitori | Nutrizione | Pediatria
Walter Giannò
Scritto da:
Walter Giannò
Giornalista esperto in salute e benessere