Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-01-2014

Normalmente indicata chemioterapia

Neoplasia di 1,2 cm quadrante superiore, altri due di 0,2 e 0,7 cm nel prolungamento ascellare.Diagnosi. Sezione capezzolo e cute priva di neoplasia.1 carcinoma duettate infiltrante g3 con discreta reazione desmoplastica e scarsa reazione linfocitaria intratumorale, senza sicura evidenza di informazione di strutture vascolari del parenchima mammario peritoneale.Parenchima mammario privo di neoplasia.2 carcinomi surreali infiltrati discretamente differenziati g2 con associata componente intraprendere e peritoneale di carcinoma introdurrà di tipo solido e cribriforme di grado intermedio din 2 e alto grado din 3 senza evidenza di infiltrazione vascolare.TMN,G (AJCC 2010) pTm1c; pNO(sn) ;G31 tumore recettori per estrogeno 80%-90%recettori per progesterone 80%-90%ki 67 20%Her2/neu score 3+2 tumori recettori estrogeno 90%-100%recettori progesterone 90%-100%ki 67 15%Her2/neu score 3+ Domanda secondo lei a quale terapia vado in contro? Chemio? Devo prendere appuntsmento dall oncologo ma volevo gia farmi un idea.La ringrazio e aspetto una risposta Cordisli saluti.
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Gentile signora,

Una quadro clinico come quello da Lei descritto, data la Sua giovane eta', porterebbe a consigliare, nonostante la negativita' del linfonodo sentinella, una chemioterapia adiuvante associata nel tempo a una terapia ormonale.

Sempre in considerazione della Sua giovane eta' e' utile un'indagine genetica, che, se positiva, indurrebbe (uso il condizionale) a prendere in considerazione una mastectomia bilaterale profilattica (con protesi).

dott. Piero Gaglia 

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!