16-04-2018

Onicomicosi delle unghie delle mani

Gentile Dottoressa SONIA MARIA DEVILLANOVA

buon pomeriggio pongo una domanda sono affetta da anni di onicomicosi alle unghie delle mani,questo disturbo si accentua con la stagione fredda ho provato ad utilizzare smalti antimicotici tipo onilaq di natura costosa,in più terapia a livello orale con sporanox itroconazolo ma dopo un po si ripete il disturbo,migliorate le mie unghie sicuramente si ma non con la totale guarigione,il medico di base mi suggerisce di asportare le unghie delle mani affette da onicomicosi

.Domando a lei se suggerisce questo tipo di intervento come si chiama nello specifico.In attesa di un cortese cenno di riscontro colgo l'occasione per porgere distinti saluti.

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Vista l'età mi sembra strano che possa trattarsi di onicomicosi, anche se con gli antimicotici migliora perché hanno una ottima azione Anti infiammatoria. Levare le unghie direi assolutamente no, creerebbe un danno alla matrice con peggioramento del quadro. Non metta nulla per almeno un mese e niente smalti neanche rinforzanti poi deve necessariamente fare una visita dermatologica per vedere se si tratta di micosi o semplicemente di una distrofia ungueale.

Cordiali saluti

TAG: Arti superiori | Batteri | Dermatologia e venereologia | Giovani | Mani e piedi | Microbiologia e virologia | Terapie | Virus