Salve, vi scrivo perché non sappiamo davvero a chi ascoltare. Vi spiego, mio padre di 67anni fumatore, mai avuto nessuna patologia, ogni anno esegue dei controlli ai polmoni. Nell'ultimo controllo sono state evidenziate 2 opacità. Così ci siamo subito prenotati per la tac con contrasto. TC toracico addominale: l'esame tc conferma la presenza di due noduli polmonari; il piú grande di 1 cm di diametro nel segmento dorsale del lobo superiore sn, a margine spiguliforme dotato di intenso contrast enhancement, determina retrazione della scissura. L'altro di 5 mm.Il radiologo ci ha detto di fare subito la Pet. Il risultato pet é; L'esame Pet non ha obiettivato patologia ad elevato metabolismo di glucosio nei distretti corporei esaminati. Abbiamo fatto anche le analisi del sangue e sono tutte nei valori. Così abbiamo portato le carte nel reparto di oncologia del nostro ospedale dove il primario ci ha detto di togliere questo nodulo e successivamente fare l'esame istologico. Il radiologo invece ha detto a mio padre di non farsi toccare perché lo avrebbero solo rovinato in quanto mio padre ha un carcinoma e deve prima fare la chemio perché ci sono metastasi e poi potrebbe operarsi. E che per questa patologia esiste solo un ospedale in Italia in grado di curarlo. Sinceramente adesso mio padre è spaventato e non vuole operarsi né qui né altrove. Noi familiari non sappiamo cosa pensare. Cosa ci consigliate di fare? Grazie