L’ESPERTO RISPONDE

Orecchio ovattato

Salve, premetto che il post sarà molto lungo perché sto "combattendo" con il mio orecchio destro da novembre. Tutto è iniziato con prurito nel cue, dolore al trago e secrezioni su cotton fioc miste giallo e nero. All'inizio (sbagliando!) ho preso antibiotici pensando fosse otite, fino a che ho cominciato ad avvertire l'orecchio molto tappato. Mi sono recata dalla guardia medica che mi ha diagnosticato otomicosi e terapia una soluzione antimicotica. Alla fine della cura mi sono recata da un otorino perché persisteva senso di ovattato e come terapia 0.5mg compresse cortisone 2volte al dì +gocce Ciprofloxacina x10gg. Purtroppo questo senso non è passato del tutto e mi sono recata da un altro otorino che attraverso la telecamera ha visto che non c'è nessuna infezione ma c'è una squama ceruminosa adesa alla membrana timpanica che non mi può togliere. Inizialmente mi ha detto di instillare gocce di acqua ossigenata, ma ho dovuto rinunciare perché mi ha provocato dolore e ora sto mettendo delle gocce otologiche emmolienti alla sera. Sono al sesto giorno su 10 ma purtroppo la situazione è sempre la stessa, anzi, una volta dimenticandomi delle gocce ho notato che sentivo l'orecchio più libero. Se le metto invece la mattina mi sveglio con l'orecchio tappato e la sensazione persiste per gran parte della giornata. Sinceramente sono molto preoccupata, la situazione va avanti da tanto tempo e oggi sento anche i battiti del cuore nell'orecchio. Ormai sto pensando anche cose brutte e difatti settimana prossima andrò a fare la TC computerizzata. L'otorino mi ha fatto anche alcuni esami: -Audiometria: lieve ipoacusia trasmissiva dei toni gravi. -Timpanometria ORECCHIO DX: ECV 1.16ml Compliance 0.40ml Pressione 3daPa Gradiente 48daPa -Timpanometria orecchio sx: ECV 1.22 ml Compliance 0.25ml Pressione -12daPa Gradiente 77daPa - Timpanogramma di tipo A bilaterale - Riflessi stapediali ipsi e contra presenti in entrambi.

Risposta del medico
Specialista in Otorinolaringoiatria

Salve, premesso che non è possibile risolvere il caso per lettera, vedo che ha fatto molti esami specialistici con un timpanogramma di tipo A, quindi non emergono particolari quadri patologici.Si possono ripetere gli esami già eseguiti tra qualche mese, non si tratta comunque di una situazione particolarmente periolosa. Cordiali saluti

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Otite del nuotatore: sintomi e rimedi
Otite del nuotatore: sintomi e rimedi
3 minuti
Tappo di cerume, come rimuoverlo?
Tappo di cerume, come rimuoverlo?
3 minuti
Esame audiometrico
Esame audiometrico
1 minuto
Sindrome o malattia di Menière
Sindrome o malattia di Menière
3 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Benevento (BN)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia e foniatria
Bergamo (BG)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Termoli (CB)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
Milano (MI)
Specialista in Otorinolaringoiatria
Prov. di Vercelli
Specialista in Otorinolaringoiatria
Casalpusterlengo (LO)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Audiologia e foniatria
Vicenza (VI)
Specialista in Otorinolaringoiatria e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Cagliari (CA)