Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-10-2018

Orecchio ovattato che scricchiola

Buongiorno Dottore,

sono incinta di 25 settimane e circa 3 settimane fa ho avuto un forte raffreddore. Per un solo giorno ho avuto anche qualche linea di febbre e un po’ di mal di gola, passati dopo aver preso la tachipirina. Il raffreddore però è rimasto e, sotto consiglio della ginecologa, ho fatto aerosol con clenil e soluzione fisiologica e lavaggi nasali con soluzione ipertonica. Per un paio di giorni ho avuto anche qualche fastidio alle orecchie che però è passato nel giro di poco. Sono andata a farmi visitare da un otorino che mi ha diagnosticato una rinite gravidica. Mi ha consigliato di continuare con i lavaggi nasali e di utilizzare lo spray Narivent mattina e sera.

Nel caso in cui la rinite dovesse peggiorare posso utilizzare due volte al giorno anche Rinoclenil spray.

L’otorino mi ha detto che questa rinite me la porterò fino al parto. Ora va decisamente meglio. Alterno giorni in cui non sento il bisogno di utilizzare gli spray indicati a giorni in cui magari ogni tanto ricorro solo a qualche spruzzo di soluzione fisiologica. Da un paio di giorni però ho come la sensazione che l’orecchio sinistro sia leggermente ovattato e che “scricchioli” quando deglutisco.

Diversi anni fa mi è stata diagnosticata una sublussazione della mandibola sinistra, però non ho mai avuto alcun fastidio all’orecchio. Inoltre, devo dire che in questi ultimi giorni ho sempre la sensazione di avere un po’ di catarro in gola. Secondo lei, questi sintomi possono essere riconducibili alla rinite che mi è stata diagnosticata?

È possibile che questo scricchiolio sia comparso solo adesso che sto migliorando? Grazie

Risposta

Gentile Paziente, "ho come la sensazione che l’orecchio sinistro sia leggermente ovattato e che “scricchioli” quando deglutisco" : si tratta probabilmente di una disfunzione tubarica. La tuba (o Tromba di Eustachio) è quel tubicino che mette in comunicazione il retrobocca con l''orecchio medio (cassa timpanica), e serve ad aerarla e a mantenere l’equilibrio pressorio fra le due superfici del timpano. Il funzionamento della tuba è influenzato anche dal catarro che vi transita: una delle funzioni della tuba è proprio quello di trasportarlo nel retrobocca, in modo da poterlo eliminare con la deglutizione. In presenza di muco , deglutendo o muovendo la mandibola, si percepiscono a volte dei rumorini dovuti alla mobilizzazione del muco stesso. Tutte le condizioni patologiche che aumentano la produzione di muco e catarro (rinosinusite, tonsillite, otite ecc.) rendono più difficile il compito della tuba: di qui le terapie solitamente proposte anche nel suo caso. A volte siamo di fronte anche ad un conflitto che si instaura fra la tuba e il condilo della mandibola, dovuto a sua volta alla malocclusione dentaria con malposizione mandibolare: in pratica, se da un lato il movimento di apertura della bocca viene comunemente sfruttato per attivare la Tuba e favorire il ripristino, all''interno della cassa timpanica, dell''equilibrio pressorio alterato ad esempio per sbalzi di quota, dall''altro un cronico dislocamento posteriore di uno o entrambi i condili e lo squilibrio dei muscoli della masticazione e della deglutizione, possono dar luogo ad una ipofunzionalità tubarica e quindi alla spiacevole sensazione che lei lamenta. " Diversi anni fa mi è stata diagnosticata una sublussazione della mandibola sinistra": questo rinforza il mio sospetto. Le consiglierei quindi di consultare anche un dentista-gnatologo esperto in problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), e soprattutto nei rapporti fra ATM ed orecchio: non tutti i dentisti amano coltivare questa sottospecialità. Una domanda che le rivolgerei in occasione di una visita, é : le risulta di russare nel sonno? Per rispondere a questa domanda sarebbe bene venissero coinvolti partner e famigliari: nel sonno si può non essere consapevoli di russare. Sarei lieto anche di una sua visita al mio sito internet, dove può trovare altre notizie sulle problematiche che mi ha esposte, compresa questa strana "sinusite". Cordiali saluti ed auguri

TAG: Adulti | Esami | Farmacologia | Gola | Gravidanza | Malattie da raffreddamento | Orecchio | Otorinolaringoiatria | Salute femminile | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!