Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

31-01-2017

Orticaria cronica per forte stress

Da 4 anni ho un problema di orticaria che si presenta solo durante l'autunno e l'inverno. Il primo episodio è avvenuto durante un periodo di forte stress. La sintomatologia consiste in un fastidiosissimo bruciore/formicolii che pervadono tutto il corpo, inoltre aggiungo che ci sono anche dei leggeri rilievi (pomfi) e arrossature che ricoprono a sprazzi: braccia, addome e un po’ il volto. Il tutto ogni qualvolta si presentano sforzi fisici o sbalzi di temperatura esterna da fredda a calda o forti emozioni. In genere di presenta una volta al giorno per durare da un minimo di qualche minuto a un massimo di mezz'ora. Nei periodi di stress si presenta più aggressiva.

Nel periodo estivo, nonostante possa avere momenti e periodi di stress, l’orticaria non si presenta. Riesco a calmare i sintomi applicando dell’acqua fredda. Nei periodi in cui la sintomatologia generale è più intensa avverto un formicolio anche sulle gambe durante la fine dell’atto sessuale. Nell’ultimo anno ho come l’impressione che la pelle sia diventata più sensibile. Una cosa che ho notato è che se faccio degli sforzi fisici tali da attivare la sudorazione, si innesca la sintomatologia, ma per qualche giorno l'orticaria mi abbandona. Ho consultato un dermatologo e mi ha prescritto dei saponi delicati per l’igiene e di non indossare indumenti sintetici, ma non è servito a niente. Ho consultato un allergologo e fatto molti test allergologici, risultando leggermente positivo al nichel, ma pur escludendo i cibi contenenti questo elemento non è servito a niente. Infine l’allergologo mi ha prescritto una cura di antistaminici ad ogni cambio di stagione, durante l’assunzione di tale farmaci, la sintomatologia è solamente regredita un po’, senza apprezzabili risultati finali.

Risposta di:
Dr. Antonio Del Sorbo
Specialista in Dermatologia e venereologia
Risposta

Buonasera. Una corretta terapia va impostata al momento della visita medica a seconda del tipo di orticaria (es. orticaria da freddo, orticaria da sforzo, orticaria dermografica, etc). La componente emozionale (es. periodi di intenso stress) è spesso riportata dai nostri pazienti come momento di inizio o di peggioramento dei sintomi, e per tale motivo alcune forme di orticaria erano un tempo note nel gergo popolare con l'espressione "sfogo" di pelle.

Non possiamo però ricondurre sempre tutto unicamente allo stress. Al momento della prossima visita, il Suo dermatologo a seconda della variante clinica di orticaria, dell'esito di eventuali esami da lui suggeriti (es. dosaggio IgE totali, ricerca Helicobacter pylori, etc) e del tipo di risposta ai farmaci finora utilizzati, potrà chiarire ogni Suo dubbio e programmare uno step terapeutico mirato alla graduale risoluzione del problema da Lei descritto. Cordiali saluti e in bocca al lupo!

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!