21-06-2016

Consulto per orticaria: stress o allergia?

Salve, mia figlia è affetta da orticaria da svariati anni, con però lunghe pause tra una manifestazione e l'altra. la prima volta a 10 anni è durata tantissimo e i ponfi erano tanti ed estesi, poi improvvisamente è scomparsa, nel periodo è stata ovviamente curata con antistaminici e cortisonici... dopo circa /3/4 anni anni è ritornata con una forma più leggera ed comunque scomparsa dopo qualche mese. Oggi ormai ventene e dopo altrettanti 4 anni circa è ricomparsa....La prima volta, l'abbiamo sottoposta ad analisi del sangue e altri test, ma tutti i medici consultati le hanno diagnostica un orticaria da stress. La seconda volta le abbiamo risparmiato lo stesso iter. Qualche indagine che si può fare in più? Ricordo che a suo tempo facemmo anche un analisi delle feci, quello che non mi sovviene è di aver mai controllato la tiroide....Putroppo il medico che l'aveva in cura non c'è più. Le sarei grata se mi indicasse quali analisi posso farle. Attualmente come medicinali, prescritti dal medico generico, ha preso deltacortene e prende aerius la sera. Grazie per l'attenzione
Risposta di:
Dr. Antonio Del Sorbo
Specialista in Dermatologia e venereologia
Risposta

Buongiorno. In dermatologia esistono diversi tipi di orticaria e non tutte sono di natura allergica. Al momento della visita, in base alla variante clinica di orticaria, il vostro dermatologo vi indicherà il percorso diagnostico terapeutico più utile per la ragazza, suggerendovi gli esami che riterrà più opportuni (es. test orticaria fisica, dosaggio IgE totali, etc) e una terapia farmacologica sulla base del quadro clinico attuale, tenendo conto anche del tipo di risposta, ai farmaci finora utilizzati. Cordiali saluti e in bocca al lupo.

TAG: Dermatologia e venereologia