Salve, sono una donna di 69 anni, perdoni il mio disturbo ma sono molto preoccupata e vorrei chiederLe, se è possibile, un suo parere.Le scrivo da Catania, conoscendo questo sito di bravi e preparati medici di consulti online. Da qualche mese soffro di dolori nella parte alta dello stomaco sul lato sinistro, sotto la costola. Ho fatto diversi accertamenti e analisi al sangue e tutto è nella norma. Mi è stata riscontrata un'ernia duodenale e una forte gastrite erosiva. I dolori continuavano ed ho voluto approfondire con un esame istologico (biopsia gastrica antro, 4 frammenti). La diagnosi: Lembi di mucosa gastrica con diffusa metaplasia intestinale completa dell' epitelio ghiandolare. Non si apprezzano microrganismi morfologicamente compatibili con H.Pylori nel muco superficiale e foveolare. Questa diagnosi, essendo incompetente in materia, mi toglie il sonno la notte. Lo specialista che mi ha in cura vuole fare altri accertamenti (che faro'), per una diagnosi più sicura. Non togliendo meriti al dottor che mi ha in cura, un altro parere sulla diagnosi non guasterebbe. La scongiuro mi dia un suo parere in merito. Devo preoccuparmi di questa sentenza? I dolori che insorgono, quotidiani e improvvisi, sono correlati a tale diagnosi? Posso avere un carcinoma gastrico o in via di formazione? I dolori scompaiono quando mi sdraio o se mi metto in posizioni adeguate. La prego mi delucidi. Aspetto con ansia una sua risposta. Cordiali saluti e grazie.