Buongiorno..mia mamma (74 anni ) diabetica,anemica,soffre di gastrite atrofica autoimmune..negli ultimi 6 mesi e' dimagrita 10 kg ora e' 54 kg e accusa debolezza bruciori di stomaco( che ha spesso a causa della sua gastrite ) e nausea..veniamo da un periodo duro dove abbiamo subito un grave lutto in famiglia , e mia mamma in passato ha sofferto di stati depressivi con dimagrimento nausea ecc....una settimana fa abbiamo fatto esami del sangue ecografia addome ed rx toracico...rx ed ecografia erano regolari anche se in quest'ultima e' presente meteorismo..negli esami del sangue globuli rossi e bianchi sono ok,le piastrine un po' alte ma le ha sempre avute cosi,fosfatasi alcalina (ALP) regolare , ed e" leggermente anemica ma come gia' detto lo e' di suo ..la pcr e' a 17 ( valore di riferimento max 5) e ves (46) valore di riferimento max 15.. nell'elettroforesi : albumina 55 (56-66), alfa 1 = 5.7(2.90-4.90), alfa 2 =13.8 (7.10-11.80) ,beta 1 =7.20 (4.70-7.20) e beta 2= 6.60 (3.20-6.50) Gamma = 11.80(11.80-18.80), rapporto A/G= 1.22(0.99-1.81).. In passato i valori di Alfa erano gia' stati alti... La nostra dottoressa di famiglia ha detto che secondo lei non dovrebbe aver nulla di grave visto che i valori non sono cosi alti pero' per scrupolo le ha ordinato da fare un indagine sulle urine e l'immunofissazione ,elettroforesi di Bence Jons , catene k , B2,igt,igg,iga.... Le dico la verita' sono molto ansiato e preoccupato di mio e anche mia mamma lo e'..pero' la dortoressa ha detto che i valori non dovrebbero preoccupare piu di tanto riguardo problemi seri..pero' per scrupolo vuole fare questa indagine..lei che pensa? Grazie mille