Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-07-2017

Pelle e occhi gialli

Buonasera, sono molto preoccupata per mio padre. È stato ricoverato una settimana fa in ospedale dopo aver fatto una ecografia al fegato (era tutto giallo, pelle e occhi). Gli è stato detto di farsi ricoverare perché dall'ecografia non si capiva bene se aveva solo un'infiammazione al fegato o se c'era qualcos'altro.
Il giorno dopo è stato ricoverato e hanno inziato a fare degli esami per capire da cosa deriva il problema. In seguito gli è stato detto che ha le vie biliari ingrossate e che probabilmente deve mettere un bypass. Eravamo quindi in attesa di questa operazione ma ora i medici vogliono fargli fare la PET come esame finale perché continuano a dire che non capiscono cos'abbia esattamente e hanno detto che c'è un'ostruzione da qualche parte e devono capire dove esattamente.

Mio padre ebbe già un tumore 10 anni fa allo stomaco che fu asportato con successo e si risolse il tutto con alcuni cicli di chemio post operazione. In tutto ciò lo scorso Ottobre mio padre ha avuto alcuni sintomi che lo hanno fatto preoccupare perché diceva che erano gli stessi che aveva sentito prima che gli fu diagnosticato il tumore allo stomaco. Fece gastroscopia e marcatori tumorali e si tranquillizzò perche era tutto a posto. Tra le altre cose (sempre durante quel periodo) facendo una visita dal diabetologo, il dottore gli diede una dieta perché gli stava per venire il diabete. Mio padre da una settimana mangia poco e ha moltissima fiacca (fortunatamente nessun tipo di dolore). Io sono spaventatissima perché, considerando tutte queste informazioni, ho paura abbia un tumore al pancreas ma spero sia solo una mia paura. Ho bisogno di alcune opinioni perché i medici non sembrano sbilanciarsi. Grazie mille.

Risposta di:
Prof. giorgio enrico gerunda
Specialista in Chirurgia dei trapianti e Chirurgia dell'apparato digerente
Risposta

Gentile signora il fatto che il papà abbia l'ittero e le vie biliari ingrandite, vuol dire che l'ostruzione è a livello della porzione più bassa delle vie biliari stesse. Non so se a carico della via biliare terminale o della testa del pancreas o di ghiandole ingrossate in quella sede. Avendo fatto un intervento alla stomaco, sicuramente non riescono facilmente ad arrivare in quella posizione con una gastroscopia e quindi pensano di usare la PET che dovrebbe marcare l'eventuale zona sospetta per tumore.
Se avevano proposto un bypass, vuol dire che sanno che l'ostacolo è a livello della via biliare terminale (a livello del suo ingresso del duodeno o a carico della testa pancreatica). Mi faccia sapere. cari saluti Gerunda

TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!