nelle prime due settimane di ottobre mio figlio di 20 mesi ha avuto i seguenti sintomi :- svogliatezza generale - perdita di appettito (mangiava solo pane e beveva regolarmente)- 3 giorni di febbre max 38 gradi terminata la febbre il giorno 15 ottobre riscontriamo la presenza di un rigonfiamento sotto l'orecchio destro .consultato il pediatra di... Leggi di più base ci mette in allarme di tenere sotto controllo il rigonfiamento per circa una settimana .Il 22/10/2007 verificato la diminuzione del gonfiore ma la presenza di linfonodi nella sola zona mandibolare -orecchio , con lo stato generale del bambino ritornato normale veniamo consigliati di fare degli esami in ospedale ( esami del sangue generale-tampone faringeo-tine test -ecografia).il 25/10/2007 risultano :esami del sangue regolari tine test positivo ecografia presenza linfonodi da verificare tra 15 giorni .il pediatra dell'ospedale ci dice che forse si tratta di una forma di tubercolosi.ci prescrive il mantoux per il bambino ,papa' e madre ed esame del torace.(il bambino non ha nessun sintomo particolare di stranezze).e' possibile che un bambino cosi' piccolo non avendo animali in casa , non essere a contagio con soggetti dell'est o africani ecc. possa aver contratto il virus della tubercolosi ?vedendo lo stato generale del bambino ritornato normale , ci dobbiamo aspettare qualche peggioramento o sintomo particolare di peggioramento?Se il bambino ha tutte le vaccinazioni (obbligatorie e facoltative , meningite c e pneumococco ) puo' essere un falso positivo al tine test ?nell'eventualita' la radiografia al torace da esito negativo (cioe' normale) cosa ci dobbiamo aspettare ? potrebbero chiederci l'ago aspirato ?rigraziandovi anticipatamente di una risposta vi porgiamo i nostri piu' cordiali saluti simone e giorgia