16-01-2006

Per la fibrillazione atriale cronica oltre la

Per la Fibrillazione atriale cronica oltre la Terapia medica, è possibile inserire um pacemaker? la terapia è mal sopportata. sono giornaliere le crisi con Vertigini, senso di vomito e scariche diarroiche. la paziente e trattata con anticoagulanti. usa solo un farmaco per l'ipertenzione e mezza pillola di un betabloccante. quando la pressione supera 130 va in crisi. grazie per la risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Il pacemaker serve in casi selezionati di fibrillazione atriale ad alta frequenza non dominabili con i farmaci o in caso di rallentamenti importanti del battito cardiaco.