Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17-05-2017

Percorso di cura indicato per spondilosi

Buonasera, recentemente mi sono sottoposta ad una risonanza magnetica e il referto è il seguente: note di spondilosi. Disidratati appaiono i dischi Intersomatici L4-L5 ed L5-S1. Emangioma somatico di L2. Protusione discale ad ampio raggio con impegno intraforami nale sinistro a livello di L3-L4. A livello di L4-L5 si rileva ernia discale paramediana destra cranializzata in conflitto con la radice spinale omolaterale.
A fronte di ciò, che tipo di percorso di cura sarebbe il più indicato, a suo parere? Grazie anticipatamente.

Risposta di:
Dr. Daniele Prosetti
Specialista in Neuroradiologia e Radiodiagnostica
Risposta

Il percorso di cura dipende dai dati clinici, non dalla RM. In generale se c'è poco dolore e non c'è impotenza funzionale, non si opera e si attende la disidratazione con supporto medico; se c'è molto dolore ed impotenza funzionale allora si interviene. In prima fase intervento mini-invasivo con iniezione intradiscale di ozono o disco-gel. In seconda istanza, se la prima fase fallisce (10% dei casi) intervento chirurgico tradizionale, che però è gravato da un 20% di rischio cicatriziale non prevedibile e non operatore-dipendente, e che pertanto conviene riservare come seconda opzione.

TAG: Chirurgia | Esami | Neurochirurgia | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!