Psoriasi Live è il progetto di Paginemediche pensato per rispondere concretamente al bisogno di tante persone con psoriasi in cerca di supporto alla scelta del miglior percorso da seguire.

A credere nell’iniziativa già l’azienda biofarmaceutica AbbVie che ha offerto il proprio contributo non condizionante e ADOI – l’Associazione Dermatologi Italiani – con la concessione del patrocinio.

Ma adesso, abbiamo un alleato in più: l’Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza – APIAFCO.

Paginemediche e APIAFCO insieme per i pazienti psoriasici

L’associazione APIAFCO, in linea con quanto configurato nel PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza) per sostenere l'impegno allo sviluppo della medicina digitale e telemedicina, ha voluto patrocinare l’iniziativa Psoriasi Live e incentivare i pazienti psoriasici all’utilizzo di servizi come il videoconsulto per entrare in contatto con uno specialista dermatologo e gestire la malattia.

L’obiettivo di Psoriasi live è proprio quello di promuovere un accesso alle cure più agile a tutti quei pazienti con psoriasi non ancora diagnosticata correttamente o quelli che convivono con una psoriasi moderata/grave, attraverso un primo contatto di pre-screening con lo specialista da remoto, per poi orientare velocemente la persona verso un centro di cura specializzato.

Il ruolo dell’associazione dei pazienti APIAFCO – afferma la presidente Valeria Corazzaè battersi quotidianamente per il diritto alla salute e la qualità della vita dei pazienti psoriasici, per questo è importante esplorare nuovi percorsi di gestione della psoriasi molto più accessibili, pratici e innovativi”.

Telemedicina nella gestione della psoriasi

Il balzo verso l’uso di servizi di telemedicina, da molto tempo atteso e velocizzato dalla pandemia da Covid-19, si è rivelato utile anche in ambito dermatologico, e in particolare, nel percorso di cura delle malattie della pelle come la psoriasi.

Servizi come il videoconsulto hanno contribuito a garantire un contatto con i pazienti a distanza per sostenere le visite di follow-up, ma anche permesso di facilitare l’accesso alle visite specialistiche da remoto e migliorare i risultati delle terapie.

La telemedicina – dichiara Graziella Bilotta, CEO di Paginemedichesi conferma uno strumento da utilizzare (insieme alle visite tradizionali) per semplificare il percorso di cura dei pazienti con psoriasi. Il vantaggio che offre Psoriasi Live è l’immediatezza con cui attraverso il videoconsulto gratuito tutti i pazienti possono risolvere alcune perplessità cliniche e capire subito come affrontarle”.

Vai sul sito psoriasi.paginemediche.it e fai subito il test di autovalutazione per ottenere un videoconsulto gratuito!