31-08-2017

Perdita del senso del gusto e del cibo

Salve, vi contatto per sottoporvi un problema che ho. Premetto che vengo da due anni di disturbi alimentari, nel senso che dopo una dieta prolungata e sbagliata, ho perso il senso del gusto del cibo, non capisco se e quando ho fame. Nell'ultimo periodo ho reintrodotto molti cibi ma il problema sussiste in parte. Al mattino ad esempio non mangerei nulla, non ho proprio appetito. Mi sforzo comunque di fare colazione e spuntino a metà mattina. Poi mi capita dopo pranzo o dopo cena che mi si scatena un forte appetito, e vorrei mangiare cio che ho mangiato a colazione. Ammetto che a volte l'ho fatto, e dopo pranzo o dopo cena il caffelatte con fette biscottate e marmellata sono buonissime. Perché al mattino proprio non mi vanno? Né questo tipo di colazione né altro... alla sera mi viene voglia di biscotti ma resisto pensando che li potrei mangiare a colazione...ma poi al mattino niente più... non mi va nulla...

Risposta di:
Dr. Giovanni Orlando
Specialista in Nutrizione e Scienze dell'alimentazione
Risposta

Salve, alle volte il problema è legato ad una carenza di serotonina nelle ore serali che potrebbe scomparire al mattino a causa delle oscillazioni circadiane dello stesso. Farei anche dei controlli diabetologici. Se si scatena fame il alcune ore del giorno non direi che ha perso il senso della fame né tantomeno il gusto visto che dice che le fette biscottate con marmellata sono buonissime.

TAG: Dieta | Nutrizione | Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!