16-01-2017

Perdite ematiche: devo cambiare pillola?

Salve, sono una ragazza di 25 anni. Da diverso tempo assumo la pillola drospil e non ho mai riscontrato problemi. Da diversi mesi però sono comparse delle perdite ematiche tra una mestruazione e l'altra che occupano circa i 10 giorni centrali del blister.
Circa 3 mesi fa sono andata dalla ginecologa che pensava avessi qualche infezione invece eco e paptest si sono rivelati normali. La dottoressa mi aveva detto di aspettare e semmai potevamo cambiare la pillola. Ormai sono più di 6 mesi che ho queste perdite. Non sono abbondanti. Il muco è leggermente striato di rosso-marrone, però durano diversi giorni. Conviene cambiare pillola visto che non mi ha dato altri problemi importanti. Inoltre la dott.ssa mi aveva detto che semmai prima di cambiare la pillola dovrei fare uno stop di 1-2 mesi. Sbaglio o lo stop della pillola periodico non si fa più? Vi ringrazio!

Risposta

Gentile ragazza, in considerazione della prolungata durata delle perdite e dell'assenza di altra patologia, come riscontrato nella visita che lei riporta, penso che sarebbe un utile tentativo quello di cambiare pillola anticoncezionale. Si può tranquillamente passare, con gli opportuni accorgimenti, da un tipo di pillola ad un altro senza interruzione.
La consiglierei di rivolgersi al suo medico di fiducia, che saprà senza dubbio consigliarla per il meglio nella scelta del prodotto e nelle modalità di assunzione.
Cordiali saluti, Piergiorgio Biondani

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile