23-06-2012

Peso da ridurre,alimentazione attenta

Buongiorno dottore mi era stato riscontrato nel 2009 lieve ispessimentodel complesso medio int.a sede c.c. pre biforcaz,0.8 q imt 599.Specifico sono in cura per ipertensione leggera con vasoretic e norvasc,attualmente ben controllata ecg fatto e normale sono in sovrapeso.Adesso dopo controllo nel 2012 progressione su c.c. ds. con iniziale vasculopatia diffusa sempre 0.8 q imt599,fatta test ecg sotto sforzo e sia a 200 che a250 watt e risultato negativo per ischemia ind.Regolare comportamento pressorio no aritmie.Mi e risultato il col.totale a 256,valore che cercherò di abbassare con dieta costante,inoltre vorrei abbassare il peso attualmente 109 su altezza di 182 cm.Non vorrei prendere medicine tipo statine che so avere effetti collaterali anche severi,pensa che un calo del colestorolo ed un abbassamento del peso al di sotto dei 100 kg possa bastare?La ringrazio in anticipo accetto anche consigli su eventuali ulteriori controlli utili.
Risposta di:
Dr. Enzo Cacciatore
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia vascolare
Risposta
Caro amico,il peso,una dieta errata e la sedentarietà sono fattori estremamente favorevoli per innescare malattie metaboliche come il diabete 2, l'ipercolesterolemia etc.Necessario dunque cominciare da questi semplici consigli quali attività fisica ed riduzione del peso corporeo.Vorrei però chiarire alcuni preconcetti che si sono annidati nella nostra società. Per primo lo spauracchio del colesterolo.Tener presente che in circa la meta di infartuati e ictus,il colesterolo era normale . Inoltre il colesterolo va visto nell'ambito generale ed insieme ad altri fattori di rischio. Ricordare che "una rondine non fa primavera"...Secondo le statine. Non si tratta affatto di farmaci da far paura.La riduzione del colesterolo non è la sola funzione delle Statine. Ormai è dimostrato che può ridurre le placche carotidee,migliorare la parete vasale ecc.Perciò non vanno demonizzate e sotto controllo medico sono delle armi efficacissime,sempre beninteso che ci sia l'indicazione.Ne suo caso specifico già si è dato le risposte da solo...... In bocca al lupo !
TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione