25-06-2018

Piccola puntura con pus

Buongiorno,

mi è capitato più volte nell'arco degli ultimi 3 anni, nei mesi estivi, di trovarmi una piccola puntura di insetto pruriginosa inizialmente ed un poco dolorosa poi, che a distanza di un giorno inizia a trasformarsi in una specie di brufolo con testa piena di pus bianco, e che nei giorni successivi si trasforma in un cratere, la cui cicatrice fatica poi a sparire. Mi è capitato a Taranto sul seno, sul tronco, e sulla gamba (non so se in hotel o spiaggia) e a Napoli sul dito della mano sul balcone dopo essermi avvicinata ad una pianta. Il decorso è estremamente lungo. A Taranto in farmacia mi diedero la cicatridina, a Napoli sto mettendo una pomata alla gentamicina, ma in entrambi i casi non è migliorato.

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria DevillanovaDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Sapere di che insetto si tratti è quasi impossibile. Probabilmente dopo la puntura si è formata una follicolite. Per prescriverle il prodotto giusto è necessaria una ricetta medica. Il Gentalyn oramai ha creato resistenza, la cicatridina è un cicatrizzante. È necessario che si faccia visitare da un medico. Cordiali saluti Dr.ssa Sonia Devillanova

TAG: Animali | Dermatologia e venereologia | Esami | Infezioni | Pelle | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!