13-11-2017

Pirosi persistente, cosa fare?

Salve, sono una ragazza di 22 che da quasi 6 mesi soffre di bruciori e gonfiori allo stomaco. All'inizio sono andata da un internista che mi disse che forse si trattava di gastrite, mi prescrisse pantorc 20 mg per 2 mesi, riopan alla sera e al bisogno e motilium per 20 giorni. Purtroppo questa cura non ha avuto successo, così sono andata da un altro gastrenterologo che mi ha cambiato la cura sostituendo il pantorc con il lansoprazolo 30 mg; anche questa volta non sono riuscita a risolvere e ha voluto fare la gastroscopia (nonostante non avessi interrotto nessuna terapia in corso con gli IPP).

Dalla gastroscopia è risultata negativa la ricerca di HP (confermata anche prima sulle feci per ben 2 volte), è stata riscontrata la presenza di una gastrite cronica lieve non attiva e un lago biliare (ho fatto sia ecografia che risonanza, le vie biliari non hanno problemi) e mi ha cambiato il lansoprazolo con di nuovo il panroprazolo ma 40 mg. Purtroppo la situazione non è migliorata, anzi sto sempre più male, cosa devo fare?

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Per il reflusso biliare una volta si usava il Maalox che ti consiglio di provare per esempio 1 cucchiaio 30 min prima di ogni pasto e prima di coricarsi alla sera Ti consiglio di associare sucralfato 1 dose prima di coricarsi alla sera. Evita alcolici, antinfiammatori,alimenti acidi e piccanti. Prova a evitare il latte per 2 settimane

TAG: Gastroenterologia