Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-03-2004

poche informazioni per una esaustiva risposta

Paziente di anni 60 affetto da Epatite b cronica ricoverato di recente presso il 2° policlinico di Napoli dove gli sono state diagnosticate le seguenti patologie:

1)Tumori maligni primitivi del fegato
2)Cirrosi epatica senza menzione di alcol
3)Trombosi tumorale della Vena porta

Terapia consigliata ed attualmente in svolgimento:
Kanrenol 100 (1 cp mattina e sera)
Lasix (1 cp alla settimana la mattina insieme al kanrenol)
Novaldex 20 (1 cp la mattina)

Attualmente presenta :
dimagrimento, stanchezza,diminuzione dell' appetito,ascite trattata con il kanrenol ed il lasix come descritto sopra.

La mia domanda è questa :
ho letto (su articoli pubblicati sulla rivista mondiale di gastroenterologia) che la chemioterapia intrarteriosa epatica è stata utilizzata anche in presenza di HCC avanzato e di PVTT ,una tale Terapia (palliativa ?) non sarebbe migliore del Tamoxifene ?



Grazie mille del tempo che mi ha dedicato


Antonio Vicinanza
Risposta di:
Antonio Vicinanza
Risposta
Egregio Signore, i dati che mi trasmette sono troppo poco specifici per poterLe dare una risposta esaustiva: vi sono infatti molte variabili (che Lei non mi rappresenta) che indicano o controindicano la chemioterapia intrarteriosa
TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!