-------------------------------------------------------------------------------- Egr. Dottore,vorrei esporle il mio caso per avere un'ulteriore parere riguardo ai miei disturbi.Cercherò di spiegarmi brevemente: A Giugno 2010, dopo aver sofferto per 8 anni di strani episodi (circa una volta l'anno) di forti formicolii, paresi a tutto il lato... Leggi di più sinistro del corpo, specialmente labbra, viso e braccio,disturbi alla vista ed alla capacità di scrivere (invertivo le lettere), di durata variabile (dai 20 ai 40 min), decido di consultare un neurologo. Alla visita mi viene diagnosticata un'emicrania con aura e prescritta una risonanza magnetica di controllo. Esito rmn encefalo (senza e con contrasto) millimetriche areole di alterato segnale caratterizzate da ipo-isointensità nelle sequenze T1 pesate ed iperintensità in quelle T2 pesate. Le areole sono localizzate a livello della sostanza bianca del lobo frontale di destra in adiacenza al corno frontale del ventricolo laterale omolaterale ed in sede peritrigonale a destra in corrispondenza delle celle medie e dei corni occipitali. Con questo referto torno dal neurologo che mi consiglia un ecodopplertranscranico per sospetta pervietà del forame ovale cardiaco e una rm al midollo per escludere eventuali lesioni. Il risultato del doppler risulta positivo, mentre la rm non rivela zone di alterato segnale, ma solo due protusioni (c6-c7, l4-l5). Durante le vacanze estive, una sera ritorna il formicolio al braccio ed al viso,questa volta però violentissimo e a sinistra invece che a destra, non riesco più a parlare ne a camminnare, tutto dura all'incirca 45 minuti. Torno immediatamente dal neurologo, il quale mi prescrive visita cardiologica, in seguito ecocardiogramma transesofageo, che rileva abbondanta shunt sx-dx. Le aree di lesione all'encefalo vengono attribuite ad episodi di ischemia transitoria. Quindi praticano chiusura percutanea del FPO. Ora sono stata operata da circa due mesi e prendo farmaci antiaggreganti (cardioaspirin e ticlopidina), faccio fisioterapia per le discopatie e una cura di flucanazolo 200mg per una candida cronica che mi perseguita da 5 anni. Nonostante questo, la situazione non è migliorata, solo cambiata, ora ho quotidianamente fitte forti e brevissime in tutto il corpo, compreso dietro la testa, dolore a gambe, braccia, mani, piedi, collo e schiena, formicolii persistenti ma che vanno e vengono a braccia, mani, viso e collo, diversi linfonodi ingrossati ai lati del colo e un senso di stanchezza e stordimento continui, infine negli ultimi giorni sento il braccio sinistro sempre più strano, quasi non fosse mio.Concludo dicendo che ho fatto anche un ecocolordoppler alle gambe ed esami del sangue ANA,ENA,VES, naturalmente negative. Grazie per la cortese attenzione.Distinti saluti