Buonasera a tutti, mio padre ha quasi 67 anni, è sempre stato un fumatore, fumava addirittura 30 sigarette al giorno in qualsiasi momento della giornata addirittura in camera con finestra e porta chiusa. È arrivato ad un punto in cui non può fumare più: se fuma anche solo una sigaretta.... beh insomma, si capisce cosa potrà succedere. È da più di... Leggi di più un mese che abbiamo fatto sia TAC che PET. In quest ultima si è potuta notare , oltre ai polmoni ormai “carbonizzati” ( parole dei medici ) anche una macchiolina nascosta tra i polmoni, posizionata dietro al cuore, ma nessuno e sottolineo NESSUNO ha capito di cosa si trattasse e cosa fosse quella macchia: tumore ? Infezione ? Ancora oggi non riusciamo ad avere una riposta! Ci hanno solo riferito che avrebbero dovuto fare una broncoscopia. I medici ci hanno riferito che la situazione è critica e che urgentemente deve essere ricoverato in un centro specializzato. Hanno parlato inoltre di FIBROSI POLMONARE. Ad oggi mio padre è costretto a trascorrere i suoi giorni attaccato all’ossigeno, senza quello fatica a respirare e tossisce di continuo. Mio padre ovviamente non sta più fumando, ma nonostante medicine e varie cose prescritte dai dottori la situazione non sembra essere delle migliori. Attendiamo per ora la tanto attesa chiamata per il ricovero. Qualche medico ha mai avuto un caso simile ? Sa di cosa si tratta ? Com è possibile che dalla PET nessuno riesca a capire cosa sia quella macchia ? In più ha fatto degli esami i cui valori sono risultati sballati :S—CA 125 chemiluminescenza (CMIA) = 39.2S—CA 15-3 chemiluminescenza (CMIA) = 331.7S—CA 19-9 chemiluminescenza (CMIA) = 10835.6S—PSA TOTALE chemiluminescenza (CMIA) = 0.48Per il primo il risultato non dovrebbe essere :