Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-01-2004

Portatore asintomatico cronico hbsag.

Portatore Asintomatico cronico HBSAG.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La condizione di portatore asintomatico di HBsAg si definisce quando si rileva la normalità pressocche costante dei valori di aminotransferasi in più riscontri ravvicinati nel tempo. Tale condizione, una volta diagnosticata, va sottoposta a monitoraggio clinico e di laboratorio, con ecografia epatica e visite mediche annuali di rivalutazione del problema clinico. E’ prudente inoltre che il soggetto portatore di HBsAg valuti anche la contemporanea eventuale presenza di confezione da parte di un altro virus, il virus dell’epatite delta, che può associarsi all’infezione da virus epatitico B. Ciò può essere effettuato mediante un semplice test su sangue, che si chiama anti-delta. Infine, prudenzialmente, si consiglia di evitare l’associazione di altri fattori di possibile danno epatico, quali per es. l’assunzione di bevande alcoliche.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!