23-05-2018

Possibili effetti collaterali per interazione di paracetamolo ed ibuprofene.

Buonasera,

vorrei un vostro parere riguardo la terapia "antidolore" che sto seguendo in attesa di una diagnosi neurologica per placare i miei forti mal di testa. Il medico di famiglia mi ha consigliato di prendere ogni giorno, quando si presenta il dolore, del paracetamolo+caffeina (1000mg+130mg) oppure ibuprofene (400mg oppure 600mg) in base all'intensità del dolore.

Inoltre mi ha consigliato, in caso di dolore acuto di assumerli in combinazione. La mia domanda è: quanto è dannoso (se lo è) per l'organismo l'assunzione su base quotidiana di tale terapia? La mia giornata tipo è: 1 paracetamolo+caffeina dopo colazione, ibuprofene 400mg dopo pranzo e in caso di dolore serale 1 ibuprofene 400mg prima di dormire. Vi ringrazio in anticipo per la risposta, cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Gabriele Di Lorenzo
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina interna
Risposta

Il paracetamolo viene metabolizzato a livello epatico. L’ibuprofene e’ un fans e può dare una ritenzione di sodio. L’altrrnativa Che lei ha è utilizzare queste medicine con parsimonia cioè assumendole quando lei ha un forte dolore o tenersi il dolore. Tutti i farmaci fanno bene e male si devono assumere con intelligenza specie agli antidolorifici.

Cordiali saluti

TAG: Adulti | Cervello | Effetti Collaterali | Farmacologia | Giovani | Malattie neurologiche | Medicina del dolore | Medicina generale | Medicina interna | Neurologia | Sistema nervoso | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!