Egregio Dottore,affetta da MRGE, con esofagite e lesione ulcerativa lineare in sede cardiale, ho assunto Esopral (80 mg giornalieri per 2 mesi, 40 mg giornalieri per altri 2 mesi).La successiva indagine ha evidenziato la scomparsa della lesione.Comunque il medico ha prescritto l’uso del suddetto farmaco per altri 6 mesi (40 mg giornalieri) e,... Leggi di più quindi, una terapia di mantenimento di 20 mg, a tempo indeterminato.In passato, dal 2008, avevo usato abbastanza a lungo tale farmaco.Ho appreso che, secondo vari studi recenti, l’uso prolungato di PPI aumenta il rischio di polmonite e di altre infezioni batteriche (da Clostridium difficile).Per evitare tale rischio, è efficace assumere PPI più di rado (ad es., Esopral da 20 mg a giorni alterni?). Sentiti ringraziamenti e cordiali saluti.Paola