24-05-2017

Prelievi per diagnosi di celiachia

Salve, vorrei delucidazioni in merito a prelievi fatti a mia figlia di 3 anni e mezzo per la celiachia. Il 10 agosto 2016 sono stati fatti i seguenti esami: Immunoglobuline Iga 0.65 ul (rif.0.70-4.00) PCR < 0.2 mg/l rif. 0.0-5.0 Antiglutine Iga 0.0 Antiglutine Igg 0.4 Antiglutine tranglutaminasi Iga 0.0. La bimba continuava ad avere i classici sintomi e le ho tolto per un mese il glutine ed effettivamente stava meglio.

Abbiamo ripetuto gli esami la scorsa settimana e sono questi: IgE totali 86.8 rif. 0.00-50.00 IgA anti-tranglutaminasi <0.1 IgG anti-gliadina deamidata 0.01.
La mia domanda è questa: il pediatra dice che vanno incrociati i due esami e non ho ancora capito se mia figlia ha la celiachia o no, e se questi esami bastano per arrivare ad una diagnosi. È stata recentemente visitata da una ortopedica pediatrica per tendini di achille corti, che vedendola nuda con pancino gonfio, feci collose, occhiaie, macchie nei denti, minuta, mi ha detto che effettivamente sembra un soggetto celiaco. Potete chiarirmi questi esami? se non la ha, perché ha tratto beneficio stando un mese senza glutine? Vi ringrazio in anticipo.

Risposta di:
Dr. Paolo Pantanella
Specialista in Gastroenterologia e Pediatria
Risposta

Le analisi di sua figlia sono negative per 2 volte il che rende la diagnosi di celiachia molto lontana. In questi casi non consiglio l'esecuzione di una gastroscopia con biopsie che rimane l'unica possibilità di avere una diagnosi certa.

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica | Bambini | Biochimica clinica | Esami | Gastroenterologia | Nutrizione | Patologia clinica