27-07-2018

Problemi alimentari

Salve sono Chiara È da 3 anni che ho problemi alimentari e per caso mi sono fatta più volte dei test di intolleranze

È il risultato dell'esame è stato che sono intollerante a tantissime cose tipo:glutine, lievito, crostacei, frutta secca, tutti tipi di oli, cipolla, caffè ,the, aglio ,a un tipo di carne , alcune frutti e latte Ma ho riscontrato che oltre a questi alimenti sto pure male mangiando tutti i tipi di alimenti imbustati,pomodori,uova e penso che non c'è più altro cmq il problema è che gli effetti collaterali quando mangio questi alimenti soprattutto con glutine, lievito, caffè, the, latte ,cipolla, aglio, cioccolato, carne grassa, e alimenti imbustati e tutti tipi di oli tranne quello di oliva sono giramenti di testa,sensi di nausea, non mi sento lucida al 100 % , gonfiore di addome e stitichezza . Ho paura che non è un problema di intolleranza ma è dovuto ad altro come ad esempio problemi gastrici ,giustamente essendo ignorante in materia potrei avere un vostro supporto? per capire come agire su quest'ambito essendo che ho un'alimentazione molto ristretta. Ho riscontrato che se faccio abbuso su qualcosa che prima non portava farmi male il mio corpo inizia a rifiutare quel alimento ( tipo fiocchi di aveva )

Risposta di:
Dr. MARIO GUSLANDI
Specialista in Gastroenterologia
Risposta

I test di intolleranza forniscono indicazioni valide solo se eseguiti con metodi scientificamente approvati. Diversamente, come nel suo caso,si finisce per eliminare una marea di alimenti senza concludere nulla

TAG: Adulti | Allergologia e immunologia clinica | Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Giovani | Intolleranze | Nutrizione | Scienza dell'alimentazione | Terapie