L’ESPERTO RISPONDE

Carcinoma del collo dell'utero

Gentile dott. sono un ragazzo di 28 anni, alla mia ragazza di 29 anni è stato diagnosticato un Carcinoma all'utero, al primo stadio e molto superficiale. Il suo ginecologo in un primo momento l'ha messa in allerta poichè lei tendeva a "scappare" dal problema e l'ha spaventata, poi, una volta capito la situazione si è lasciata convincere a fare qualcosa. Ha fatto qualche cura ormonale e successivamente il ginecologo gli ha detto che era tutto tranquillo, è al primo stadio, superficiale e non preoccupante. Ora effettuerà a breve la Conizzazione con asportazione del Tumore e il medico le ha detto che si risolverà tutto tranquillamente e che non avrà problemi in futuro come recidive, etc. Si tratta insomma di uno stato molto iniziale del problema, e che quindi non avrà conseguenze. E' così davvero? Ci sono possibilità di recidiva dopo anni o vista la situazione è possibile dire con relativa certezza che le probabilità di ritorno sono bassissime? Le hanno detto che dovrà fare controlli circa una volta ogni 1-2 anni come tutte le donne che hanno una vita sessuale normale. Potete chiarirmi le idee? Vi ringrazio anticipatamente.

Risposta del medico
Dr.ssa Gaia Molho
Dr.ssa Gaia Molho

In prima istanza bisogna precisare che il carcinoma dell'utero può nascere all'interno del corpo o sul collo e le caratteristiche morfologiche e cliniche delle due neoplasie sono tendenzialmente differenti. Penso che stiamo parlando, nel caso della sua ragazza, del carcinoma del collo per il quale la diagnosi precoce e la conseguente terapia chirurgica sono effettivamente di enorme importanza. Le confermo quello che ha detto il ginecologo riguardo il bassissimo rischio di recidiva se, come mi dice, lo stadio di malattia è precoce. Per quanto riguarda poi la possibilità di nuova malattia in un altro punto dell collo dell'utero il discorso dipende da eventuali fattori predisponenti personali o dalla natura della malattia da ricercare anche in infezioni virali (papillomavirus). In ogni caso i controlli periodici e il pap test possono scongiurare problemi seri effettuando diagnosi precoce.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
tumore-al-seno-sintomi--
Carcinoma mammario: i sintomi del tumore al seno
3 minuti
Carcinoma mammario: i sintomi del tumore al seno
Visite gratuite contro il tumore del cavo orale
3 minuti
Visite gratuite contro il tumore del cavo orale
Giornata per la Salute del Seno, l'iniziativa contro il carcinoma della mammella
2 minuti
Giornata per la Salute del Seno, l'iniziativa contro il carcinoma della mammella
Tumore ai polmoni: sintomi, diagnosi e prevenzione
9 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Como (CO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Oncologia
Ancona (AN)
Specialista in Cure palliative e Oncologia
Casarano (LE)
Specialista in Oncologia
Catanzaro (CZ)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Oncologia
Prov. di Cosenza
Specialista in Ematologia e Oncologia
Prov. di Cagliari
Specialista in Oncologia
Prov. di Milano
Specialista in Oncologia
Prov. di Perugia