17-05-2018

Prostata ipertrofia

Buongiorno Dottore, ho 41 anni, a seguito di un normale controllo di eco addome completo, mi è stata riscontrata una prostata di dimensioni 30cc con iniziale ipertrofia della porzione centrale, condizionante aggetto di 15 x 10 mm e un ristagno post-minzionale di circa 50cc. Mi devo preoccupare? E' una cosa grave? C'e' la possibilità di farla rientrare nella normalità con qualche cura? magari anche naturale? Grazie

Risposta

Caro signore, si sta preccupando per nulla, alla sua età si può avere solo una transitoria infiammazione della ghiandola prostatica dovuta a presenza frequente di batteri nel liquido seminale ( batteri aspecifici a trasmissione sessuale o provenienti dal retto tramite i linfatici in comune con l'apparato genitale).L infiammazione fa aumentare leggermente il volume prostatico( da ciò il modesto residuo post-minzione). Alla sua età non esiste adenoma prostatico né carcinoma! Si rivolga con tranquillità da un urologo che le darà dei consigli. Saluti.

TAG: Adulti | Anziani | Disturbi dell'apparato uro-genitale | Esami | Ghiandole e ormoni | Infiammazioni | Salute maschile | Terapie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!