11-05-2017

Prurito anale dopo defecazione

Gentilissimi, Ho 25 anni. Da quando ho circa 14 anni le mie feci raramente sono in forma solida. Non ne ho mai fatto un problema. Da circa 4 anni avevo scoperto durante un lavaggio che avevo una pallina nel retto. Con il medico di base è stato deciso che fosse un'emorroide. è stata trattata e non ho più avuto problemi. Sono stato un anno all'estero dove non c'erano bidet e infilarsi nella doccia non era sempre possibile dopo l'uso del bagno.
Verso i 6-7 mesi all'estero dopo la defecazione ho cominciato ad avvertire prurito in seguito all'espulsione. Circa un'ora dopo soprattutto quando dovevo camminare. Il problema si è verificato sporadicamente. Oggi però dopo ogni defecazione sento prurito e se non ho avuto modo di usare il bidet diventa davvero fastidioso. Non mi impedisce di svolgere le mie mansioni ma se non sono seduto diventa molto fastidioso. Associo l'assunzione di caffè e una defecazione frequente ad un aumento del problema. Infatti se ho defecato due volte nell'arco di 1 o 3 ore (cosa non troppo rara se ho assunto caffè dopo pranzo) sento che il mio ano è particolarmente sensibile e il sangue è più frequente anche se visibile sempre in quantità non allarmanti.

Prima di andare da un medico visto che non credo sia grave volevo sapere se ci sono rimedi naturali per cambiare la situazione. So che l'attività fisica aiuta. Infatti vado a correre almeno una volta ogni 3 giorni da circa un mese. So che un bagno caldo aiuta ad alleviare l'irritazione cosa che quando ho tempo faccio. Tuttavia non ho visto molti miglioramenti e sento invece molto di più il danno che fa il caffè. Sto valutando di astenermi completamente da questo alimento in quanto mi accorgo veramente di quanto in corrispondenza della sua assunzione e la conseguente necessità di andare in bagno peggiorino la situazione. Mi chiedevo se c'è qualche metodo naturale, qualche alimento o pomata che posso assumere senza ricetta per cambiare la mia situazione. Grazie per l'attenzione cordiali saluti

Risposta

Buonasera, fino a due caffè si possono assumere, eviti gli alcolici, i formaggi, la cioccolata, le spezie, faccia più semicupi caldi al dì, si asciughi bene, creme all'ossido di zinco. Tanta attività fisica e beva 2,5/3 litri di acqua al dì.Cerchi di andare morbido di corpo. Cordiali saluti Prof. Francesco Arcanà

TAG: Colonproctologia | Gastroenterologia | Intestino | Organi Sessuali
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!