13-03-2018

Prurito migrante

Buongiorno dottori, sono circa cinque mesi che dopo un episodio di forte stress ho cominciato a soffrire di un lieve prurito migrante: mi prude il lobo dell'orecchio, gratto, passa, mi prude la punta del naso, gratto, passa. Il prurito si sposta. C'è soprattutto quando sono agitato e ci penso. Ho fatto le analisi del sangue con sideremia, glicemia, transaminasi e tutto nella norma, il dermatologo non ha voluto fare accertamenti e mi ha prescritto una crema corpo che non ho comprato.

Avevo la visita di controllo dermatologica, ma ho annullato perché non mi sono trovato bene con la dottoressa. Tutti dicono sia ansia, io ho paura che sia un segnale di leucemia, mieloma o altro. Non riesco più a vivere serenamente le giornate. Che cosa pensate a riguardo? Grazie, prendo olanzapina 5mg

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria DevillanovaDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Il prurito neoplastico colpisce tutto il corpo ed è continuo. Le consiglio di idratarsi e parlarne con il suo medico di base. Cordiali saluti Dr.ssa Sonia Devillanova

TAG: Adulti | Dermatologia e venereologia | Esami | Giovani | Infiammazioni | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!