Salve, ho quasi 30 anni e non ho una vita sessuale molto attiva, ho sempre dato colpa al fatto di essere timido e ansioso. In sostanza non ho mai avuto rapporti duraturi, ho avuto solamente storie di qualche mese che si sono interrotte perchè non riesco ad avere un rapporto sessuale soddisfacente. L' ansia mi perseguita nei momenti di intimità.... Leggi di più Quando sono solo ho delle erezioni frequenti, anche solo al pensiero della partner con cui mi sto vedendo, ma poi al momento dell' atto sessuale non riesco a raggiungere l' erezione. Questo mi distrugge e va sempre peggio. Non volevo credere di avere questo problema e quindi ho dato sempre la colpa ad altre cose (il luogo scomodo, la poca attrazzione, ecc...) ma la scorsa settimana c'è stat la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La mia ragazza, dopo una notte deludente in albergo, mi ha lasciato. Ci frequentavamo da qualche mese e avevamo fatto sesso solo poche volte; io a dire il vero avevo anche acquistato in internet delle pastiglie di viagra per sicurezza, e infatti in queste occasioni ne avevo prese mezze dosi, infatti più o meno era andato tutto bene; poi sono finite e non volevo credere di averne bisogno, pensavo che fosse una questione di ansia da "prime volte" con la partner, invece poi è successo il patatrac. Non so se il mio è un problema fisico e mi vergogno tantissimo ad andare dalla mia dottoressa di base (abito in un paesino piccolo e mi vergogno), mi chiedevo l' unica soluzione si il Viagra, preso anche per darmi quella sicurezza che mi manca. Il mio problema sta anche nel fatto di richiedere al medico questo farmaco e poi richiederlo in farmacia, la vergogna mi affligge, d'altra parte non posso neanche comprarlo in internet perchè comunque costa tantissimo. In attesa di un suo consiglio le porgo Cordiali saluti