Buonasera, sono una donna di 20 anni, altezza 175 cm e peso 51 kg. Sono portatrice sana di anemia mediterranea, non soffro di particolari patologie oltre la suddetta condizione. È da circa un anno e mezzo che per certi periodi mi capita di soffrire di insonnia e caldane (il nesso causa-effetto non mi è chiaro, mi sono resa conto che quando sto per addormentarmi molte volte mi sveglio e inizio ad avere questa intensa sensazione di calore soprattutto a livello del dorso, quindi le due cose sembrerebbero collegate, ma mi capita di avere caldane anche in altri momenti durante la giornata); molte volte quando riesco a prendere sonno rimango in dormi-veglia.Ho fatto il dosaggio degli ormoni sessuali ed è risultato nella norma. Ho sempre avuto mestruazioni lievemente irregolari ma comunque nella norma. Il motivo per cui mi rivolgo a Voi è che sono ricorsa a consulto medico e mi stato detto che è un problema legato allo stress etc. senza la possibilità di attuare una specifica terapia (e dal momento che studio questa situazione influenza negativamente le mie performance cognitive). Volevo chiedere se secondo Voi sarebbe il caso di fare determinate analisi (ormoni tiroidei etc.) o se invece dovrei affidarmi a quanto mi è stato detto. Sottolineo che si tratta di periodi che possono durare anche decine di giorni, poi per altri periodi dormo normalmente. Grazie per l'attenzione, Cordiali saluti