Quali sono gli eventi precoci e tardivi del danno ischemico?