Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

24-10-2006

Quando avevo 32 anni sono stata ricoverata con

quando avevo 32 anni sono stata ricoverata con pressione 130/180. Mi hanno fatto tutti i vari accertamenti con esiti negativi. quindi la diagnosi è stata "Ipertensione essenziale familiare". Fino ad oggi, che ho 49 anni ho sempre assunta 1/2 compressa di Tenormin o Anetolo. Le cose sono andate bene fino all'inverno passato, ma da allora la pressione è aumentata 90-95/145-160 e ogni tanto (escludendo il periodo estivo) mi fa delle puntate anche fino a 120/170. ora prendo 1 compressa intera ma non ottengo risultati soddisfacenti. Prendo da vari anni la pillola anticoncezionale e il medico ipotizza che tutto potrebbe dipendere dalla menopausa. Cosa mi consigliate e perchè stà succedendo questo? sono preoccupata.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Nei pazienti ipertesi è abituale osservare con l’avanzare dell’età (per l’irrigidimento dei vasi arteriosi) un incremento dei valori pressori; nelle donne spesso la menopausa si associa ad un incremento presso rio. Nel Suo caso sarà necessario potenziare la terapia antiipertesniva, non tanto incrementando le dosi di un farmaco, ma associando diverse categorie di farmaci (ad esempio beta-bloccanti e calcio antagonisti diidropiridinici).
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!