12-11-2002

Quando preoccuparsi

NON HO MAI SOFFERTO DI PROBLEMI DI PRESSIONE ALTA, ANZI AL CONTRARIO HO SEMPRE AVUTO LA PRESSIONE BASSA. I MIEI GENITORI SOFFRONO AMBEDUE DI IPERTENSIONE. HO SCOPERTO DA POCO TEMPO E PER CASO CHE I MIEI VALORI (SOLITAMENTE INTORNO AI 130-60)b SONO ARRIVATI A 140-88/145-90. SONO DI CARATTERE MOLTO ANSIOSA HO SOFFERTO DI CRISI DI PANICO RISOLTE (ANCHE PER UNA AUTOREGOLAZIONE) CON MEDICINALI OMEOPATICI. DEVO PREOCCUPARMI ORA DEI VALORI SOPRA INDICATI? QUAL E' LA SOGLIA LIMITE CHE DEVE FARMI PREOCCUPARE?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Deve preoccuparsi solo se le sua pressione è stabilmente sui valori da lei indicati, al contrario può essere tranquilla se si tratta di rilevazioni occasionali.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!