02-05-2017

Rapporti a rischio

Salve a tutti, vorrei un'informazione. Martedi 25 aprile ho avuto un rapporto con il mio ragazzo con coito interrotto; lui ha è venuto fuori ma dopo una decina di minuti l'abbiamo fatto una seconda volta ma è sempre venuto fuori. Considerando che il mio ciclo è mediamente di 28-29 giorni e che le ultime mestruazioni mi sono venute il 4 aprile c'è possibilità che sia rimasta incita?

Risposta

Gentile ragazza, il coito interrotto è sempre una modalità gravata da notevoli rischi. Tanto più se vi è stato un secondo rapporto a breve distanza dal primo e il suo ragazzo non ha provveduto ad urinare nel frattempo per lavare via eventuali spermatozoi fermi nell'uretra dopo la prima eiaculazione.
Il momento del ciclo in cui è avvenuto il rapporto ha un'importanza relativa poiché per quanto concerne la tempistica, l'ovulazione è un fenomeno che segue regole biologiche e non strettamente matematiche e quindi non sempre precisamente prevedibile . Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile | Sessualità
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!