04-04-2008

Recentemente mi è stato diagnosticato un

Recentemente mi è stato diagnosticato un aneurisma del setto interatriale con lieve prolasso della mitrale. Da premettere che ad un controllo precedente (circa 10 anni fa) non era risultato nulla. E' possibile che l'aneurisma si sia verificato successivamente, o è un difetto congenito non rilevato prima? E' necessario fare ulteriori accertamenti? Vorrei inoltre sapere se è opportuna la profilassi per l'endocardite in caso di cure dentistiche. Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ senz’altro necessaria una profilassi non solo per le estrazioni dentarie e quant’altro preveda manipolazione delle gengive ma anche in caso di igiene dentaria. Probabilmente l’aneurisma del setto interatriale era già presente, il prolasso non è detto.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!