Salve scrivo per conto di mia madre (51 anni fumatrice con una media di 15-18 sigarette al giorno) in menopausa. In seguito a annessectomia bilaterale per via laparotomica (gli sono state asportate tube e ovaia) oggi ha ricevuto la diagnosi istologica della cisti presente nell'ovaio destro. Diagnosi: Cistoadenofibroma sieroso dell'ovaio destro. Iperplasia dello stroma della corticale ovarica sinistra. La ginecologa che ha in cura mia madre e che la ha anche operata ha detto che la decisione di togliere il tutto si è rivelata azzeccata però non si è espressa riguardo la Cistoadenofibroma, ha detto solo che deve passare a controllo fra 6 mesi. Volevo sapere di cosa si tratta e se è una cisti benigna o maligna. Grazie mille.