15-06-2017

Residuo post minzione

Salve, ho eseguito eco addome completo ed è risultato che la prostata è 33 gr., vescica nei limiti, il residuo post minzione 280cc, la flussometria risultata gravemente ostruttiva; vorrei sapere se per quanto sopra si possono eseguire ulteriori analisi o cure onde evitare intervento, in quanto il medico vorrebbe praticare un bypass urinario da tenere tutta l'estate e asportare la prostata a settembre. Saluto L.M.

Risposta

Le notizie che ci fornisce sono molto frammentarie, d'ogni modo è evidente che se i segni di ostruzione sono così evidenti, il ricorso ad un intervento diventa molto probabile. Possiamo immaginare con difficoltà che cosa si intenda con "bypass urinario", probabilmente una endoprotesi segmentaria. Questa avrebbe un suo razionale solo per evitare il catetere a permaneza nell'ipossibilità di intervenire immediatamente. Questo sarebbe comunque piuttosto improbabile anche a tre mesi, considerando i tempi medi di attesa nelle strutture pubbliche.

TAG: Medicina interna | Organi Sessuali | Reni e vie urinarie | Salute maschile | Urologia